L'autore con il sindaco Badiali