UniversitÓ della Georgia

Graziosi racconta il lavoro di didascalizzare
le opere di Derevyanko